Newsletter subscribe

Politica-Diritto

Baretta (MEF): “Ritardo su riordino giochi non giova al settore”

Posted: aprile 12, 2017 alle 3:42 pm   /   by   /   comments (0)

“Personalmente penso che piu’ presto si da’ corpo alla riforma meglio e’ per il settore. I ritardi accumulati non giovano ne’ ai cittadini e giocatori, che dobbiamo proteggere dai rischi insiti nell’abuso, ne’ agli operatori che, se permane l’incertezza regolatoria, faticano a programmare ed a investire”. Lo afferma il sottosegretario all’Economia e alle Finanze, con delega ai Giochi, Pier Paolo Baretta, in un messaggio inviato al presidente del Sapar (Associazione nazionale servizi per le pubbliche attrazioni ricreative), Raffaele Curcio, in occasione di un convegno al Senato. Nella manovra varata ieri dal Cdm si prevede l’aumento, a partire dal primo ottobre 2017, del prelievo erariale unico (Preu) sugli apparecchi da intrattenimento. “So bene che e’ un momento difficile – osserva Baretta – e che, di sicuro, avrete delle osservazioni critiche e delle proposte”. “Uno sforzo di tutti, a partire da noi, dal Governo – concluse – potra’ consentire di concludere la legislatura con, finalmente, nuove regole… del gioco”.

Comments (0)

Rispondi